immagine Alaskan malamute

Alaskan malamute

Razza: Cani da slitta nordici, Cani tipo spitz e tipo primitivo
Paese di Origine: USA
Classificazione ENCI: Gruppo 5 sezione 1
Classificazione FCI: 243
Apprendimento e intelligenza (da 1 a 5): 2
Addestramento e facilità nell'apprendimento (da 1 a 5): 2
Tipo di pelo: Semi lungo ( 2-5 cm )
Guardia (da 1 a 5): 1
Protezione (da 1 a 5): 2
Agilità (da 1 a 5): 5
Bambini (da 1 a 5): 4
Impiego: Cane da slitta
Taglia: Grande
Vita Media: 10 Anni
Maturità sessuale: dal 8 mese
Altezza maschio min. cm: 61
Altezza maschio max. cm: 65
Peso maschio min. kg: 36
Peso maschio max. kg: 40
Altezza femmine min. cm: 55
Altezza femmine max. cm: 60
Peso femmine min. kg: 32
Peso femmine max. kg: 35

 

L’Alaskan Malamute è un cane di taglia grande e dallo spirito coraggioso e amichevole. Amichevole con gli altri animali, sa essere un buon compagno di vita, sempre saggio e premuroso.


 Carattere

L’Alaskan Malamute è un cane amichevole, affettuoso e devoto al padrone. Sa essere leale con tutti i membri della famiglia poiché non sceglie un solo padrone. Giocherellone e disponibile ad aiutare in ogni circostanza.

Aspetto

L’ Alaskan Malamute è uno dei più antichi cani da slitta, possente e con un corpo muscoloso e robusto. La sua eleganza è proverbiale, sia per il pelo folto che per le movenze felpate. La testa è grande e ben proporzionata al corpo.La testa è ampia e profonda con cranio moderatamente arrotondato tra le orecchie e stop poco profondo. Il muso è largo e voluminoso con labbra strettamente aderenti e tartufo di colore nero in tutti i mantelli tranne i rossi, dove può esservi un tartufo di colore marrone. Le mascelle sono ampie con dentatura larga e chiusura a forbice. Gli occhi, con forma a mandorla, sono di colore marrone e di grandezza media. Le orecchie, a forma triangolare, sono leggermente arrotondate in punta e inserite ben distanziate ai lati del cranio. Il collo è moderatamente arcuato e forte.Il corpo è compatto ma non raccolto con dorso diritto e leggermente disceso e rene ben muscoloso. Il torace risulta ben sviluppato. La coda ha un’attaccatura media.Gli arti anteriori hanno spalle moderatamente oblique e metacarpi forti e leggermente inclinati. Gli arti posteriori sono larghi, con coscia muscolosa, ginocchia angolate e garretti ben discesi. Gli speroni sui posteriori sono indesiderati. I piedi, a “scarpa da neve”, sono alti e con cuscinetti ben imbottiti. Sono larghi e con dita chiuse e ben arcuate.L’ Alaskan Malamute ha un pelo fitto e ruvido, con sottopelo denso di lunghezza che varia dai 2,5 ai 5 cm. Il pelo è abbastanza corto, ma nelle zone delle spalle, del collo, della groppa e della coda il pelo aumenta di lunghezza. Durante i mesi estivi il pelo è meno fitto. La toelettatura non è accettabile.Il manto dell’ Alaskan Malamute può essere di diverso colore (nero, bianco, grigio scuro, grigio chiaro, fulvo) con sfumature che vanno dal sabbia al rosso. L’unico mantello monocolore desiderabile è il bianco. La maschera è sempre bianca, così come gli arti e i piedi. 

Cenni storici

L’Alaskan Malamute è un cane  da slitta e che prende il nome da una popolazione eschimese, i Malhemute. Questa razza, sopporta le temperature più rigide, somiglia al lupo per l’aspetto ed oggi non se ne trovano moltissimi esemplari poiché, quando arrivarono in Alaska i pionieri, essi permisero incroci con altre razze ma nel 1926 gli Stati Uniti iniziarono a salvaguardare la razza.

Stile di vita

Lo stile di vita dell’ Alaskan Malamute è attivo. Il cane è abituato ad ampi spazi ed è per questo che la vita in appartamento, anche per la taglia del cane, non è sicuramente l’ideale.

Patologie

Cimurro, Displasia dell’anca, Malattia di Von Willebrand, Atrofia Progressiva della Retina (PRA)

Curiosità

L’ Alaskan Malamute è stato soprannominato in passato “la locomotiva polare” poiché era l’unico mezzo di trasporto in Alaska.

Andatura

L’andatura dell’Alaskan Malamute è ferma, ben equilibrata e agile. Gli arti anteriori hanno un buon allungo mentre i posteriori fanno da spinta. Al trotto i piedi convergono verso la linea mediana del corpo.

Padrone ideale

L’ Alaskan Malamute è un cane affettuoso, fedele e diligente per cui non necessità di una educazione troppo coercitiva. Sente forte il richiamo della famiglia e, per quanto indipendente, necessita di un padrone sempre presente..

L’Alaskan Malamute è un cane di taglia grande e dallo spirito coraggioso e amichevole. Amichevole con gli altri animali, sa essere un buon compagno di vita, sempre saggio e premuroso.

immagine Australian cattledog

Australian cattledog

Razza: Cani da pastore e bovari (escluso bovari svizzeri) Bovari
Paese di Origine: Australia
Classificazione ENCI: Gruppo 1 sezione 2
Classificazione FCI: 287
Apprendimento e intelligenza (da 1 a 5): 4
Addestramento e facilità nell'apprendimento (da 1 a 5): 4
Tipo di pelo: Corto o raso
Guardia (da 1 a 5): 2
Protezione (da 1 a 5): 2
Agilità (da 1 a 5): 5
Bambini (da 1 a 5): 5
Impiego: Cane per controllo e conduzione di bestiame
Taglia: Media
Vita Media: 13 Anni
Maturità sessuale: dal 9 mese
Altezza maschio min. cm: 46
Altezza maschio max. cm: 51
Peso maschio min. kg: 16
Peso maschio max. kg: 20
Altezza femmine min. cm: 43
Altezza femmine max. cm: 48
Peso femmine min. kg: 16
Peso femmine max. kg: 20

 

L’Australian Cattle Dog è un cane vivace, intelligente e molto robusto. Utilizzato come cane da gregge e da guardia molto efficiente.


 Carattere

L’Australian Cattle Dog è anche detto Bovaro Australiano ed ha un carattere gioviale e allegro. Molto fedele nei confronti del padrone, è un cane docile ma sempre diffidente verso gli estranei.

Aspetto

L’Australian Cattle Dog è un cane da pastore dall’aspetto forte e robusto, con un grande equilibrio fisico e una muscolatura ben definita. Agile e resistente, è un ottimo cane da guardia. La testa è sicuramente forte e armoniosa rispetto al resto del corpo, con un cranio largo che converge tra le orecchie, con uno stop non molto marcato. Il tartufo è nero, con muso largo e canna nasale di media lunghezza. Le labbra sono ben delineate e sono nere. La mascella è sviluppata, con chiusura a forbice e denti sani e forti. Gli occhi sono ovali e di medie dimensioni, molto espressivi e di colore marrone scuro. Le orecchie sono piccole, larghe alla base e appuntite sulla parte finale con inclinazione verso l’esterno. Il collo è forte e muscoloso, senza giogaia. Il corpo dell’Australian Cattle Dog è lungo e ben proporzionato. Il dorso è orizzontale, con rene largo e muscoloso e la groppa leggermente inclinata e lunga. Il torace è ben disceso, con le costole cerchiate e i fianchi discesi. La coda ha l’attaccatura bassa, con una leggera curva verso l’esterno. Quando il cane è eccitato, la coda può essere rialzata ma non arriva mai al dorso. Gli arti anteriori hanno una forte ossatura, con spalle robuste e muscolose, ben angolate e gli avambracci resistenti e agili. Gli arti posteriori sono larghi e muscolosi, con la coscia lunga e larga, il ginocchio ben angolato e il garretto disceso. I piedi devono essere rotondi, con le dita arcuate e chiuse e i cuscinetti sono molto spessi. Il pelo è liscio, folto e molto doppio mentre il sottopelo è denso ma corto. La lunghezza del pelo varia a seconda delle zone del corpo. Se sulla pancia, sul petto e sulla parte posteriore degli arti il pelo è più lungo, sulle cosce si forma proprio una culotte. Sulla testa, sulla parte anteriore degli arti e sui piedi il pelo è sempre corto. Il mantello dell’Australian Cattle Dog può essere: blu marmorizzato o blu moschettato con o senza macchie. Le macchie nere, blu o color fuoco sulla testa sono ammesse. Gli arti anteriori sono di color fuoco, trotinato di rosso. Il sottopelo è di colore rosso mentre sono ammesse piccole macchie rosse sul corpo.

Cenni storici

L'Australian Cattle Dog è stata creato intorno al 1840., quando si cercava una razza in grado di trattare i bovini selvatici. Nasce dall'incrocio di un “Collie Blue-merle” a pelo corto con un “Dingo”. Si dimostrarono cani insuperabili nel loro impiego. Lo Standard venne emesso in Australia nell’anno 1903 e rimane diffuso quasi esclusivamente in questa terra.

Stile di vita

Lo stile di vita dell’Australian Cattle Dog è attivo, come per gli altri cani da pastore. Il cane ama gli spazi aperti e, in caso di vita in appartamento, richiede diverse uscite giornaliere.

Patologie

Soffre di Displasia dell’anca, Sordità e Atrofia Progressiva della Retina (PRA).

Curiosità

L’Australian Cattle Dog ha un modo del tutto particolare di farsi obbedire dalle mandrie: mordicchia i talloni dei buoi.

Andatura

L’andatura dell’Australian Cattle Dog è disinvolta e spedita. Il movimento risulta armonico, con i posteriori che spingono quelli anteriori. Durante il trotto, i piedi hanno la tendenza a ravvicinarsi al terreno.

Padrone ideale

Il padrone ideale è una persona affettuosa, equilibrata e amante della vita all’aria aperta. Poiché diffidente verso gli estranei, l’Australian Cattle Dog è un cane perfetto sia per una famiglia sia per una persona single.

L’Alaskan Malamute è un cane di taglia grande e dallo spirito coraggioso e amichevole. Amichevole con gli altri animali, sa essere un buon compagno di vita, sempre saggio e premuroso.

immagine American Bulldogs

American Bulldogs

Razza: Cani tipo pinscher, schauzer, molossoidi e cani bovari svizzeri, molossoidi, molossoidi tipo dogue
Paese di Origine: USA
Classificazione ENCI: razza non riconosciuta
Classificazione FCI: razza non riconosciuta
Apprendimento e intelligenza (da 1 a 5): 4
Addestramento e facilità nell'apprendimento (da 1 a 5): 4
Tipo di pelo: Corto o raso
Guardia (da 1 a 5): 4
Protezione (da 1 a 5): 4
Agilità (da 1 a 5): 4
Bambini (da 1 a 5): 3
Impiego: Cane da difesa
Taglia: Grande
Vita Media: 16 Anni
Maturità sessuale: dal 10 mese
Altezza maschio min. cm: 58
Altezza maschio max. cm: 68
Peso maschio min. kg: 40
Peso maschio max. kg: 54
Altezza femmine min. cm: 53
Altezza femmine max. cm: 63
Peso femmine min. kg: 32
Peso femmine max. kg: 45

 

Il bulldog americano è una razza originaria degli Stati Uniti d’America, attualmente non è riconosciuta dalla FCI.


 Carattere

Il buldog americano ha un carattere forte e coraggioso.

Aspetto

È classificato in due categorie che hanno delle caratteristiche proprie: Standard: cane più snello e più atletico in apparenza. Classic: cane più grande e potente in apparenza. Gli occhi devono essere rotondi o a mandorla, di medie dimensioni, e distanti fra loro, di colore nero o marrone scuro. Altri colori sono accettati ma non preferiti. Il muso dovrebbe essere quadrato ed ampio. Le mandibole sono ben muscolose e di grandi dimensioni . Le labbra sono carnose, ma non pendenti, preferibilmente pigmentate di nero. Anche per il muso ci sono delle varianti per le due categorie: Standard: il muso dovrebbe essere lungo il 30% al 40% della lunghezza totale della testa e Classic: il muso dovrebbe essere lungo il 25% al 35% della lunghezza totale della testa. I denti devono essere 42 / 44 e di grandi dimensioni. Per quanto riguarda il morso la categoria standard presenta una stretta a forbice rovesciata o a tenaglia, e deve essere moderatamente prognato. Mentre il classic deve presentare preferibilmente un prognatismo tra 65 e 130 mm, ma è anche accettata la chiusura a forbice rovesciata. In entrambi i tipi, i denti non dovrebbero essere visibili quando la bocca è chiusa. Il tartufo è preferibilmente nero, ma sono accettati anche il rosso, il marrone o il grigio. Le orecchie devono essere di medie dimensioni e possono essere piegate in avanti o a forma di rosa. Il collo deve essere molto muscoloso e di media lunghezza, leggermente arcuato dalle spalla alla testa. Il corpo è compatto e moderatamente corto, potente, atletico, e ben bilanciato. Deve avere una buona elasticità, e il dorso deve essere leggermente ascendente dal garrese alla groppa. Il petto deve essere profondo, largo e possente. Gli appiombi dovrebbero essere dritti e ben equilibrati. Il torace non deve essere né stretto né troppo largo, i gomiti non devono essere angolati verso l’esterno o verso l’interno. La coda è attaccata bassa, grossa alla base e si assottiglia fino alla punta. Le spalle sono ben muscolose e ben definite, dando l'apparenza di grande forza. Le zampe si presentano forti, dritte e muscolose; quelle posteriori devono essere leggermente angolate e parallele. Gli arti posteriori devono essere di spessore notevole con i muscoli ben definiti, non larghi quanto le spalle, ma ben equilibrati. Il pelo è corto e variabile da soffice a rigido. Può essere completamente bianco con tutte le sfumature, o anche marrone, rosso o marrone chiaro, e pezzato.

Cenni storici

Deriva dagli esemplari di Old English Bulldog (che furono portati in America dai coloni britannici), dei quali ha mantenuto le caratteristiche principali, a differenza di quello inglese attuale che è stato trasformato in un cane da compagnia di piccole dimensioni.

Stile di vita

L'American Bulldog è un cane atletico, dal forte temperamento, di dimensioni medio - grandi, che possiede grande forza, agilità e sicurezza

Patologie

Non abbiamo dati al riguardo

Curiosità

La razza non è riconosciuta dalla FCI, ed è stata inserita nella lista delle razze canine pericolose  in Italia.

Andatura

Standard: Passo stretto, e andatura atletica. Classic: l’andatura è leggermente ondeggiante.

Padrone ideale

L'American Bulldog non è adatto ai principianti

L’Alaskan Malamute è un cane di taglia grande e dallo spirito coraggioso e amichevole. Amichevole con gli altri animali, sa essere un buon compagno di vita, sempre saggio e premuroso.

immagine Australian silky terrier

Australian silky terrier

Razza: Terrier da compagnia
Paese di Origine: Australia
Classificazione ENCI: Gruppo 3 sezione 4
Classificazione FCI: 236
Apprendimento e intelligenza (da 1 a 5): 4
Addestramento e facilità nell'apprendimento (da 1 a 5): 4
Tipo di pelo: Lungo (> di 5 cm)
Guardia (da 1 a 5): 5
Protezione (da 1 a 5): 3
Agilità (da 1 a 5): 3
Bambini (da 1 a 5): 4
Impiego: Cane da compagnia, Cane da caccia
Taglia: Toy
Vita Media: 13 Anni
Maturità sessuale: dal 8 mese
Altezza maschio min. cm: 21
Altezza maschio max. cm: 24
Peso maschio min. kg: 3
Peso maschio max. kg: 5
Altezza femmine min. cm: 18
Altezza femmine max. cm: 22
Peso femmine min. kg: 3
Peso femmine max. kg: 5

 

L’ Australian Silky Terrier è un cane di taglia piccola agile, allegro e socievole. Adatto ai bambini, un tempo era un grande cacciatore di ratti mentre oggi è più utilizzato come cane da compagnia.


 Carattere

L’ Australian Silky Terrier è un cane dolce, affabile e molto coraggioso. Sa essere un compagno fedele e non è mai aggressivo. Testardo e determinato, ha un’intelligenza proverbiale.

Aspetto

L’ Australian Silky Terrier è un cane compatto, basso e di media lunghezza. Simile per aspetto allo Yorkshire Terrier, ha un pelo lungo e lucido ed un aspetto molto elegante.La testa è forte e moderatamente lunga e larga fra le orecchie. Il cranio è piatto e non pieno fra gli occhi con un ciuffetto di peli fini che non ricade però su fronte ed occhi. Il muso ha labbra strette ed asciutte e tartufo di colore nero. La mascelle sono forti con dentatura regolare e chiusura a forbice. Gli occhi hanno piccole dimensioni e forma rotonda di colore scuro. Le orecchie, sempre di piccola taglia, hanno forma a V con padiglione sottile. L’attaccatura è alta e sono prive di peli lunghi. Il collo, di lunghezza media, è elegante ed arcuato leggermente.Il corpo è leggermente lungo rapportato all’altezza del cane. La linea superiore è orizzontale con rene solido e torace di altezza e larghezza moderata. Le costole risultano estese all’indietro. La coda ha un’attaccatura alta e viene portata eretta. Viene preferibilmente tagliata. Gli arti anteriori hanno ossatura fine e risultano diritti e ben piazzati. Le spalle sono fini e ben inclinate all’indietro con gomiti non rigirati. Gli arti posteriori hanno cosce ben sviluppate con ginocchio ben diretto e garretti ben angolati. I piedi, da gatto, hanno dita ben chiuse e buoni cuscinetti con unghia molto scure. Il pelo dell’ Australian Silky Terrier è fine, lucido e liscio. Il pelo riccio o ondulato non è desiderabile. La lunghezza del pelo varia dai 13 ai 15 cm mentre gli arti non hanno peli lunghi. Il manto dell’ Australian Silky Terrier è di colore blu e fuoco o grigio/blu e fuoco. Sulla coda il colore è più scuro, mentre il ciuffo è argento o fulvo. Il color fuoco interessa le orecchie e il muso mentre il blu è presente dalla base del cranio fino alla coda. Non devono essere presenti delle carbonature sul corpo o zone ombreggiate scure. Il colore nero è ammesso solo per i cuccioli.

Cenni storici

L’Australian Silky Terrier è una razza che trova origine in Australia nel XIX secolo con degli incroci tra Yorkshire, Norwich Terrier, Cairn Terrier, Manchester Terrier e Skye Terrier. Lo standard di razza è molto recente e il riconoscimento di razza è avvenuto nel 1933.

Stile di vita

Lo stile di vita dell’ Australian Silky Terrier è dinamico ed attivo, sebbene il cane ami anche la quietudine domestica. La vita in appartamento è l’ideale.

Patologie

Soffre di Otite e Atrofia Progressiva della Retina (PRA).

Curiosità

L’ Australian Silky Terrier è un grande abbaiatore. Il mantello va curato molto, poiché sono frequenti dermatiti o cadute di pelo.

Andatura

L’andatura dell’ Australian Silky Terrier è libera e sciolta. Gli arti posteriori danno una spinta a tutto il corpo, con un buon allungo degli arti anteriori. Se visto da dietro, gli arti non devono essere né troppo ravvicinati né troppo distanziati quando il cane è in movimento.

Padrone ideale

Il padrone ideale dell’ Australian Silky Terrier è una persona presente, affettuosa e mai aggressiva. La grande intelligenza del cane permette un addestramento semplice ma a volte l’animale è così testardo da richiedere una educazione più seria.

L’Alaskan Malamute è un cane di taglia grande e dallo spirito coraggioso e amichevole. Amichevole con gli altri animali, sa essere un buon compagno di vita, sempre saggio e premuroso.

immagine American Eskimos

American Eskimos

Razza: Cani tipo spitz e tipo primitivo
Paese di Origine: Germania
Classificazione ENCI: non riconosciuta
Classificazione FCI: non riconosciuta
Apprendimento e intelligenza (da 1 a 5): 3
Addestramento e facilità nell'apprendimento (da 1 a 5): 3
Tipo di pelo: Lungo (> di 5 cm)
Guardia (da 1 a 5): 5
Protezione (da 1 a 5): 1
Agilità (da 1 a 5): 3
Bambini (da 1 a 5): 5
Impiego: Cane da compagnia
Taglia: Media
Vita Media: 14 Anni
Maturità sessuale: dal 9 mese
Altezza maschio min. cm: 38
Altezza maschio max. cm: 48
Peso maschio min. kg: 2
Peso maschio max. kg: 15
Altezza femmine min. cm: 38
Altezza femmine max. cm: 48
Peso femmine min. kg: 2
Peso femmine max. kg: 15

 

L'American Eskimo Dog è un cane da compagnia di tipo spitz agile, amorevole e bello. Le sue dimensioni medio - piccole, sempre bianco, o bianco crema. Presente in tre dimensioni: toy, miniature e standard.


 Carattere

È intelligente, attento e cordiale. Non è mai troppo timido né aggressivo. é un cane territoriale.

Aspetto

Gli occhi si presentano leggermente ovali. Devono essere ben distanziati, e non inclinati o prominenti . Il colore deve essere scuro, e le palpebre sono di colore nero o marrone scuro. Le ciglia sono di colore bianco. Le orecchie dovrebbero essere conformi alle dimensioni della testa e di forma triangolare, leggermente smussate alla punta, erette, ben distanti, e si devono fondere dolcemente con la testa. Il Cranio è leggermente cuneiforme, più largo tra le orecchie. Lo stop è ben definito, anche se non brusco. Il muso è largo, con lunghezza inferiore o uguale alla lunghezza del cranio. Il tartufo è nero o marrone scuro, e le labbra sono sottili e strette, di colore nero o marrone scuro. La mandibola deve essere forte con una serie completa di denti stretti a forbice o tenaglia. Il collo è portato orgogliosamente eretto, ben impostato, di media lunghezza, e graziosamente arcuato. La linea superiore è livellata. Il corpo è forte e compatto, il torace è profondo e largo, con costole ben cerchiate. Il torace si estende approssimativamente al livello dei gomiti. La schiena è dritta, ampia, e muscolosa. Il rene è forte e ben muscoloso. La coda è moderatamente alta e quando sta giù raggiunge approssimativamente il garretto.I quarti anteriori sono ben angolati. La spalla è saldamente fissata e ha una muscolatura adeguata, ma non è iper-sviluppata. Le scapole sono ben rilassate e inclinate di 45°. Le zampe sono parallele ai metacarpi che sono forti e flessibili e con una inclinazione di circa 20 °. La lunghezza delle zampe è proporzionale al corpo. I piedi sono ovali, compatti. Le dita sono ben arcuate, con unghie di colore bianco. Gli arti posteriori sono ben angolati e le cosce sono ben sviluppate. I garretti sono discesendenti e fermi, e i metatarsi sono dritti. Le gambe sono parallele e non devono convergere né all'interno né all'esterno. I piedi sono come quelli anteriori.Il manto è formato da un doppio strato costituito da un fitto sottopelo e un lungo pelo di copertura. È dritto e senza onde. C'è una pronunciata criniera intorno al collo, che è più evidente nei maschi. La parte esterna dell'orecchio deve essere ben coperta da peli lisci e corti, con ciocche più lunghe che crescono davanti all’apertura dell'orecchio. Il pelo sul muso deve essere corto e liscio. La coda è ricoperta da abbondanti peli lunghi. Il bianco puro è il colore preferito, anche se il bianco crema è consentito.

Cenni storici

L’American Eskimos è di origini tedesche, e ha tra i suoi avi cani come il Keeshond Olandese, il Volpino di Pomerania, e il Volpino Italiano. Nonostante il suo nome, l'American Eskimos non era presente negli Stati Uniti d’America fino al 19° secolo, quando i tedeschi emigrarono verso questo paese. Inizialmente erano chiamati Spitz tedeschi , ma durante la Prima Guerra Mondiale, gli americani per patriottismo iniziarono a chiamarli "American Eskimo Dog", anche se non provengono dall’Alaska e non e stati selezionati dagli eschimesi.

Stile di vita

Amano molto la compagnia dell’uomo e sono affettuosi e giocosi.

Patologie

Questa razza può essere soggetta ad allergie e sovrappeso.

Curiosità

Dopo la prima guerra mondiale, i piccoli spitz divennero molto popolari tra il pubblico americano perché furono utilizzati come cani da circo.

Andatura

L'andatura è agile, audace.

Padrone ideale

È un cane molto legato alla famiglia ed è adatto anche ai padroni non molto esperti, ma non ama restare molto tempo da solo, quindi è consigliabile a chi ha molto tempo a disposizione da dedicare a questo splendido animale.

L’Alaskan Malamute è un cane di taglia grande e dallo spirito coraggioso e amichevole. Amichevole con gli altri animali, sa essere un buon compagno di vita, sempre saggio e premuroso.

immagine Australian terrier

Australian terrier

Razza: Terrier da compagnia
Paese di Origine: Australia
Classificazione ENCI: Gruppo 3 sezione 2
Classificazione FCI: 8
Apprendimento e intelligenza (da 1 a 5): 4
Addestramento e facilità nell'apprendimento (da 1 a 5): 4
Tipo di pelo: Lungo (> di 5 cm)
Guardia (da 1 a 5): 5
Protezione (da 1 a 5): 1
Agilità (da 1 a 5): 2
Bambini (da 1 a 5): 5
Impiego: Cane da compagnia, Cane da caccia
Taglia: Toy
Vita Media: 13 Anni
Maturità sessuale: dal 9 mese
Altezza maschio min. cm: 20
Altezza maschio max. cm: 25
Peso maschio min. kg: 6
Peso maschio max. kg: 8
Altezza femmine min. cm: 20
Altezza femmine max. cm: 25
Peso femmine min. kg: 4
Peso femmine max. kg: 6

 

L’ Australian Terrier è un cane di taglia piccola, robusto e muscoloso. Giocherellone, in famiglia sa essere un punto di riferimento per la sua naturale predisposizione ad essere sempre al centro dell’attenzione. Ama i bimbi ma sa anche farsi rispettare.


 Carattere

L’ Australian Terrier è un cane da lavoro, equilibrato e molto leale. Perfetto come cane da compagnia per la sua giocosità e la sua dolcezza, sa difendere anche il territorio in cui vive ed è un grande compagno di vita.

Aspetto

L’ Australian Terrier è un cane con proporzioni armoniose, sebbene sia più lungo che largo. Il carattere Terrier si intravede nella muscolatura importante e nel pelo, con un collare ben definito che si estende fino al petto. La testa ha cranio lungo e piatto, di moderata lunghezza. Lo stop è leggero ma comunque definito. Il muso è potente e forte con lunghezza uguale a quella del cranio. Il tartufo è di colore nero e si estende sulla canna nasale. Le labbra sono aderenti e dal netto taglio. Le mascelle sono forti e dure con denti larghi e chiusura a forbice. Gli occhi, di piccole dimensioni, sono ovali e di colore marrone scuro. Le orecchie sono piccole ed erette senza lungo pelo e molto sensibili. Il collo ha buona lunghezza ed è leggermente arcuato. Il corpo è lungo in proporzione all’altezza. Ha dorso orizzontale e rene forte. Il torace è di moderata profondità con costole ben cerchiate. Il petto è ben sviluppato. La coda è tagliata con attaccatura alta e ben portata. Gli arti anteriori hanno buona ossatura con metacarpi forti e senza inclinazioni. Gli arti posteriori sono di moderata lunghezza e ampi. Hanno cosce forti e dalla buona muscolatura con ginocchia ben dirette e garretti ben angolati. I piedi hanno piccole dimensioni e sono rotondi e compatti con cuscinetti forti e dita strettamente unite e leggermente arcuate. Il pelo dell’ Australian Terrier è ruvido, dritto e lungo circa 6 cm. Il sottopelo, al contrario, è soffice e molto denso. Il muso e la parte inferiore delle zampe non deve avere pelo lungo. Il mantello dell’ Australian Terrier può essere di colore: blu, blu-acciaio, grigio-blu. Le sfumature sulla testa sono accettate ma non sono desiderabili le carbonature. Sabbia o rosso senza alcuna ombreggiatura scura. Il ciuffo più chiaro viene accettato. Ogni altro colore ma senza macchie bianche su petto o piedi.

Cenni Storici

L’Australian Terrier è un cane che ha dei lineamenti simili allo Yorkshire ma che trova la sua origine in Australia, grazie alla Contessa di Stradbroke che, amante di questa razza, ne fissò i caratteri di base. Il primo club di razza risale al lontano 1887 e nel 1933 la razza venne inserita nel libro delle Origini Inglese. Ad inizio dell’Ottocento la razza fu introdotta negli Stati Uniti d’America e poi si diffuse in tutta Europa. Lo standard di razza fu approvato in Australia nel 1961.

Stile di vita

Lo stile di vita dell’ Australian Terrier è dinamico ed attivo. Il cane ama giocare all’aria aperta ma sa anche adattarsi alla vita in appartamento.

Patologie

Soffre di Otite e Atrofia Progressiva della Retina (PRA).

Curiosità

L’ Australian Terrier è buono con i bambini ma non sopporta di essere tormentato di continua. Abbaia facilmente ed è un ottimo cacciatore di topi.

Andatura

L’andatura dell’ Australian Terrier è libera, franca e vigorosa. Gli arti posteriori fanno da spinta a quelli anteriori e le gambe avanzano in maniera parallela e non sono molto ravvicinate.

Padrone ideale

Il padrone ideale dell’ Australian Terrier è una persona coerente nell’educazione, non troppo rigido e affettuoso, capace di far sentire il cane parte della famiglia.

L’Alaskan Malamute è un cane di taglia grande e dallo spirito coraggioso e amichevole. Amichevole con gli altri animali, sa essere un buon compagno di vita, sempre saggio e premuroso.

immagine American staffordshire terrier

American staffordshire terrier

Razza: Cani tipo Terrier e Terrier di tipo bull
Paese di Origine: Gran Bretagna
Classificazione ENCI: Gruppo 3 sezione 3
Classificazione FCI: 286
Apprendimento e intelligenza (da 1 a 5): 4
Addestramento e facilità nell'apprendimento (da 1 a 5): 4
Tipo di pelo: Lungo (> di 5 cm)
Guardia (da 1 a 5): 5
Protezione (da 1 a 5): 4
Agilità (da 1 a 5): 4
Bambini (da 1 a 5): 4
Impiego: Cane da guardia, Cane da compagnia, Cane da utilità
Taglia: Media
Vita Media: 11 Anni
Maturità sessuale: dal 8 mese
Altezza maschio min. cm: 46
Altezza maschio max. cm: 48
Peso maschio min. kg: 24
Peso maschio max. kg: 30
Altezza femmine min. cm: 43
Altezza femmine max. cm: 46
Peso femmine min. kg: 18
Peso femmine max. kg: 20

 

American staffordshire terrier è una razza selezionata per il combattimento, nonostante tutto instaura con il padrone un legame profondo e rappresenta un ottimo compagno di gioco per i bambini.


 Carattere

Cane dotato di autocontrollo ma orgoglioso e combattivo. Ha problemi di rapporto con i propri simili, in particolare se dello stesso sesso. Fondamentale è la fase di socializzazione primaria e la capacità del padrone di porsi come capobranco.

Un cane ben equilibrato instaura ottimi rapporti con il proprio padrone e in particolare con i bambini.

Aspetto

L’American Staffordschire Terrier è un cane muscoloso e robusto, compatto nell’insieme ma armonico nelle forme e dalle belle linee. La testa è grande ma proporzionata al corpo. Si presenta non troppo lunga, larga ed alta. Il muso, di media lunghezza, è separato dal largo cranio da uno stop marcato. Le mascelle sono ben definite e quella inferiore è marcata e potente. I muscoli masseteri sono molto pronunciati. Il tartufo è largo e pigmentato di nero. Gli occhi sono distanziati tra loro, posizionati bassi e rotondi. Il colore dell’iride deve essere scuro e le palpebre non devono avere alcun segno di depigmentazione. Le orecchie sono inserite alte e possono essere tenute integre o amputate. Le orecchie integre sono da preferire, sono portate semierette o a rosa. Le orecchie del tutto pendenti sono penalizzate. Il collo è di media lunghezza, muscoloso e leggermente arcuato dorsalmente. Il dorso è corto, leggermente scosceso fino al rene che risale lievemente. La groppa riscende sempre leggermente fino all’attaccatura della coda.Il torace è largo, ampio e profondo, fornito di muscoli pettorali ben sviluppati.La coda è corta e rettilinea. La radice è larga, la punta è fine. Non deve essere portata al di sopra del dorso. Gli arti, non molto lunghi, sono spessi, muscolosi e in appiombo. I piedi sono compatti con dita ben inarcate. Il pelo è corto, fitto e duro. Sono ammessi tutti i colori nelle diverse mescolanze (monocolore, pluricolore, pezzato) Non sono però apprezzati: Bianco che supera l’80%, Nero focato, Color fegato.

Cenni storici

Le origini della razza seguono di pari passi quelle dello Staffordshire Bull Terrier, con cui presenta similitudini fisiche e caratteriali. Sembra che entrambe le razze presentino un antenato comune, il Blue Paul Terrier, cane di origine scozzese ormai estinto. Sembra che questa razza fu esportata negli Stati Uniti insieme ad altre tipologie di razze “Bull and Terrier”. Negli anni seguenti la razza divenne molto popolare e, nel 1898, fu registrata sotto il nome di Pitt Bull Terrier. Successivamente furono apportate altre modifiche alla razza, fino a che nel 1921 fu redatto il nuovo standard, molto simile all’attuale.

Stile di vita

L’Amastiff è una razza molto sportiva che esige molto movimento per scaricare le energie accumulate. Non è una razza adatta a vivere in appartamento se non vi è un ampio giardino a disposizione. Può vivere nel giardino ma bisogna comunque garantirgli del tempo da dedicare al gioco.

Patologie

Questa razza può essere soggetta ad Atassia ereditaria, Cardipoatie, Displasia dell’anca e Displasia del gomito.

Curiosità

Il nome più comune con cui viene chiamata questa razza è la vecchia denominazione Pitt Bull Terrier. Solo nel 1972 la razza venne denominata con il nome attuale. Viene anche denominato, per praticità, Amastaff è una razza che si presta in molte attività sportive e lavori utili, dall’agility fino alla pet therapy.

Andatura

Il movimento è elastico con arti che si muovono paralleli, senza rollio o ambio.

Padrone ideale

Il proprietario ideale dell’Amastaff deve avere caratteristiche ben precise ed aver maturato una certa esperienza. Deve essere deciso per correggere gli atteggiamenti sbagliati, ponendosi come affidabile capobranco e essere disponibile a dedicare tempo all’attività sportiva con il suo cane

L’Alaskan Malamute è un cane di taglia grande e dallo spirito coraggioso e amichevole. Amichevole con gli altri animali, sa essere un buon compagno di vita, sempre saggio e premuroso.

immagine Azawakh

Azawakh

Razza: Levrieri a pelo corto
Paese di Origine: Mali
Classificazione ENCI: Gruppo 10 Sezione 3
Classificazione FCI: 307
Apprendimento e intelligenza (da 1 a 5): 3
Addestramento e facilità nell'apprendimento (da 1 a 5): 3
Tipo di pelo: Semi lungo ( 2-5 cm )
Guardia (da 1 a 5): 4
Protezione (da 1 a 5): 4
Agilità (da 1 a 5): 4
Bambini (da 1 a 5): 2
Impiego: Cane da guardia, Cane da caccia
Taglia: Media grande
Vita Media: 11 Anni
Maturità sessuale: dal 9 mese
Altezza maschio min. cm: 61
Altezza maschio max. cm: 74
Peso maschio min. kg: 15
Peso maschio max. kg: 25
Altezza femmine min. cm: 61
Altezza femmine max. cm: 74
Peso femmine min. kg: 15
Peso femmine max. kg: 25

 

Un cane molto forte l'Azawakh, infatti, il caldo non lo scompone minimamente, abituato com'era al clima desertico, ha molti pregi, ma prima di mostrarsi completamente occorre acquisire la sua totale fiducia, il che richiederà un pò di tempo, lavoro e pazienza.


 Carattere

Attendo, rapido, distante, molto riservato con le persone che non consosce, ma allo stesso tempo sa essere dolce e affettuoso con chi è disposto ad accettarlo. Carattere molto timido.

Aspetto

Di grande mole è imponente, non incute paura, piuttosto sembra un grande cucciolo in cerca di amore, gli occhi sembrano comunicare. È un cane particolare che richiede un padrone speciale.Occhi a forma di mandorla, piuttosto grandi. Il loro colore è in armonia con il colore del mantello. Le palpebre sono pigmentate Orecchie abbastanza alte. Stanno bene, sempre cadenti e piatte, piuttosto larghe alla base, vicino al cranio. La loro forma è quella di un triangolo con la punta leggermente arrotondata. La loro base si alza quando il cane è attento. Il cranio è quasi piatto, piuttosto allungato. La larghezza del cranio deve assolutamente essere inferiore alla metà della lunghezza della testa. Il colore del naso è in armonia con il colore del mantello. Le labbra sono fini e strette. Le guance sono piatte. Buona portata di collo che è lungo, sottile e muscoloso, leggermente arcuato.La linea dorsale è quasi retta, orizzontale o in aumento verso i fianchi. La lunghezza del tronco non è molto ampia, ma deve avere abbastanza spazio per il cuore, in modo che la regione sternale del torace. Il petto non è molto ampio. Costole visibili, leggermente ricurve verso il basso e in modo uniforme allo sterno. Il torace è curvo come una chiglia costituito da muscoli asciutti e scheletro visibile. Lo sterno è ben definito, passa molto in alto l'arco lombare senza interruzioni. La coda è attaccata bassa, sottile, magra e affusolata. Lunghezza deve raggiungere il garretto. È coperta con lo stesso tipo di peli come quelli del corpo. Essa è sollevata quando il cane è eccitato, può essere disegnata in una falce, anello, o sciabola sopra la linea del dorso.Gli arti anteriori sono visti come un tutt’uno: lunghi, sottili quasi interamente verticali. Le spalle, magre e muscolose, leggermente oblique se viste di profilo. L'angolo scapolo-omerale è molto aperto (circa 130 °). Gli speroni possono oppure no, essere rimossi. Le zampe sono di forma arrotondata, con dita sottili e ben chiuse. I polpastrelli possono essere pigmentati. I quarti posteriori sono lunghi e magri, le gambe perfettamente verticali. Le cosce, prominenti con una muscolatura asciutta. Il pelo è corto, fine, giù fino al ventre. Colore e marcature sono misti. Mantello: corto e liscio. Questo cane ricorda un cavallo arabo purosangue. Il cappotto di Azawakh è sottile e molto corto. Varie tonalità di sabbia, tra cui fulvo chiaro e fulvo blu, con o senza macchie bianche caratterizzano le tinte principali. Anche il colore tigrato è consentito in questa razza di Levrieri. Molti Azawakh hanno il bianco sulle zampe, a volte le macchie bianche sulle zampe anteriori possono raggiungere il petto e il collo, questa varietà consentita dallo standard americano, ma non ammessi dallo standard della FCI.

Cenni Storici

Tradizionalmente, l'Azawakh è il compagno dei nomadi Tuareg nel deserto sub-saheliano. La razza è indicata come "Aidi n'Ailluli", che significa "I cani nobili del Popolo Libero." L'Azawakh è considerato un membro a pieno titolo della famiglia, incaricato di salvaguardare l'accampamento e il gregge dagli invasori. Agile, e in possesso di grande resistenza, va a caccia anche di lepri, antilopi e cinghiali per fornire alla sua famiglia la carne. È comparso in America nel 1980.

Stile di vita

Ama gli spazi aperti, ha bisogno di correre per sfogare la sua forza e mantenere in linea la mole, vive bene in famiglia ma ha bisogno di rispetto, non è un giocattolo.

Patologie

Soffre di Otite e Atrofia Progressiva della RetinIn linea di massima è un cane sano. Come la maggior parte dei Levrieri è sensibile alle anestesie, in più possono sviluppare allergie.a (PRA).

Curiosità

Non gli piace la stagione delle piogge e preferisce il clima caldo e secco. Può tollerare un caldo estremo. L’Azawakh è un enorme cane che può sopportare fino a 100 gradi Fahrenheit.

L’Azawakh è un levriero dell'Africa occidentale, che proviene da paesi del Burkina Faso, Mali e Niger.

Andatura

Il movimento dell’Azawakh è agile e leggero, particolarmente aggraziato ed elastico, quando passeggia o è al trotto dà l'apparenza di galleggiare senza sforzo sul terreno. Al trotto, il piede anteriore non deve estendersi oltre l'estremità del naso. Il movimento è un punto essenziale della razza.

Padrone ideale

Chi è disposto a capire l’Azawakh, deve essere consapevole del suo stile di vita. Per essere in grado di sopravvivere in condizioni pericolose nei deserti, vigilanza, e una diffidenza istintiva erano necessarie per questa razza di cani.

L’Alaskan Malamute è un cane di taglia grande e dallo spirito coraggioso e amichevole. Amichevole con gli altri animali, sa essere un buon compagno di vita, sempre saggio e premuroso.

immagine Anglo francais de petite venerie

Anglo francais de petite venerie

Razza: Segugi e cani per pista di sangue
Paese di Origine: Francia
Classificazione ENCI: Gruppo 6 Sezione 1.2
Classificazione FCI: 325
Apprendimento e intelligenza (da 1 a 5): 4
Addestramento e facilità nell'apprendimento (da 1 a 5): 4
Tipo di pelo: Semi lungo ( 2-5 cm )
Guardia (da 1 a 5): 4
Protezione (da 1 a 5): 4
Agilità (da 1 a 5): 4
Bambini (da 1 a 5): 4
Impiego: Segugio per piccola selvaggina
Taglia: Media
Vita Media: 12 Anni
Maturità sessuale: dal 8 mese
Altezza maschio min. cm: 48
Altezza maschio max. cm: 56
Peso maschio min. kg: 16
Peso maschio max. kg: 20
Altezza femmine min. cm: 48
Altezza femmine max. cm: 56
Peso femmine min. kg: 16
Peso femmine max. kg: 20

 

La razza è stata selezionata principalmente per la caccia perchè ha grandissime doti olfattive. Il cane rientra, caratterialmente, nei comportamenti tipici dei Segugi.
La grande resistenza che caratterizza la razza, rende questo cane adatto a essere impiegato nel lavoro anche per molte ore e senza sosta, pure mantenendo un’andatura veloce. Per le sue grandi doti di energia e combattività è usato per la caccia al cinghiale.


 Carattere

L’Anglo-Francais de Petite Vénerie è un cane di grande carattere e molto energico. Dimostra fedeltà e lealtà verso il prorpio padrone.

Aspetto

La razza si presenta nell’aspetto equilibrata nella struttura e di costruzione ben solida. E’ un cane di taglia medio-piccola, molto armonioso, asciutto e senza pesantezza. La testa, non particolarmente larga, ha cranio lievemente convesso e non bombato con stop appena marcato. Il muso, di lunghezza media e leggermente affilato, ha canna nasale diritta o appena montonina con labbro superiore che ricopre quello inferiore. Il tartufo è ben pigmentato con narici aperte. Gli occhi hanno grandi dimensioni e sono di colore bruno. Le orecchie, inserite sotto la linea degli occhi, sono flessibili e appena rivoltate verso dentro ed hanno larghezza media. Il collo è pulito e non presenta giogaia.Il corpo ha dorso diritto con rene corto e muscoloso. La groppa, lievemente inclinata, è abbastanza lunga mentre il torace, che scende fino ai gomiti, è disceso e sviluppato con costole lunghe e cerchiate. La coda ha lunghezza media, risultando fine e ben inserita sulla linea del rene. Gli arti anteriori sono forti e larghi con scapole lunghe e piatte, attaccate al torace. Gli arti posteriori hanno cosce muscolose e discese con garretti angolari e vicini a terra. I piedi sono asciutti con dita chiuse e cuscinetti ed unghia resistenti. Il pelo dell’Anglo Francais De Petit Venerie è corto, molto liscio e fitto. È ammesso il tricolore, in varie colorazioni. Bianco e nero con focature vivaci e tartufo nero, bianco e nero con focature pallide e tartufo nero e, infine, bianco e arancio con tartufo color tabacco

Cenni storici

Le origini dell'Anglo-Francais de Petite Vénerie sono da ricercare in vari incroci effettuati tra diverse razze. Tra gli antenati di questo cane possono essere enumerati il Petit Blu de Gascogne, il Petit Gascon Saintongeois, l’Harrier ed il Beagle. Da questi accoppiamenti ebbero origine dei cani che i francesi divisero in tre razze ben distinte, delle quali una di taglia piccola e due di taglia media. I francesi, che sono notoriamente molto nazionalisti, amano sostenere che le razze utilizzate per i primi incroci fossero di sangue interamente francese con apporti solo successivi di sangue inglese per ottenere dei miglioramenti nelle prestazioni. La realtà, al contrario, è che la razza ha avuto origine da incroci fra esemplari di sangue inglese ed esemplari di sangue francese. La razza è al giorno d’oggi ancora molto diffusa n Francia, dove viene impiegata in muta per la caccia alla volpe. L'Anglo-Francaise de Petite Vénerie è allevato, in Italia, principalmente nella zona della Maremma toscana, ed è qui adoperato in muta soprattutto per la caccia al cinghiale.

Stile di vita

Il cane si adatta bene a vari stili di vita deve però fare molto movimento. Adatto per vivere in casa con la famiglia..

Patologie

Non ci sono patologie note specifiche per questa razza.

Curiosità

L’ Anglo-Francais de Petite Vénerie è noto per essere un cane decisamente scaltro.

Andatura

L’andatura del Anglo-Francais de Petite Vénerie è molto sicura, elastica e viva.

Padrone ideale

Il padrone deve essere di polso fermo, per contrastare la forza di carattere tipica della razza. Non deve lesinare coccole al cucciolo, che è sempre molto affettuoso. E’ importante che il padrone sia disposto a fare passeggiate con il cane, il quale ha necessità, come tutti i cani da caccia, di fare parecchio moto.

L’Alaskan Malamute è un cane di taglia grande e dallo spirito coraggioso e amichevole. Amichevole con gli altri animali, sa essere un buon compagno di vita, sempre saggio e premuroso.

immagine Bandog

Bandog

Razza: Pit bull mastiff
Paese di Origine: USA
Classificazione ENCI: razza non riconosciuta
Classificazione FCI: razza non riconosciuta
Apprendimento e intelligenza (da 1 a 5): 4
Addestramento e facilità nell'apprendimento (da 1 a 5): 3
Tipo di pelo: Lungo (> di 5 cm)
Guardia (da 1 a 5): 4
Protezione (da 1 a 5): 4
Agilità (da 1 a 5): 3
Bambini (da 1 a 5): 3
Impiego: Cane da guardia, Cane da difesa
Taglia: Gigante
Vita Media: 10 Anni
Maturità sessuale: dal 10 mese
Altezza maschio min. cm: 63
Altezza maschio max. cm: 76
Peso maschio min. kg: 31
Peso maschio max. kg: 56
Altezza femmine min. cm: 48
Altezza femmine max. cm: 63
Peso femmine min. kg: 31
Peso femmine max. kg: 54

 

Il bandog non è una vera e propria razza, ma è un incrocio tra razze diverse che viene fatto in America per produrre un grosso cane da guardia.


 Carattere

 Amichevole con gli altri animali e cani, molto legato alla sua famiglia, bambini compresi poco socievole con gli sconosciuti ed è una razza che affronta senza timori chiunque minacci il suo padrone o la proprietà. 

Aspetto

Non esiste uno standard ufficiale che ne definisca le caratteristiche, ma solo delle linee guida create dai selezionatori. L’altezza e il peso variano in base al ceppo di provenienza che comprende razze diverse, per questo i bandogges sono divisi in gruppi con caratteristiche peculiari proprie. Il primo gruppo è composto da incroci che abbiano almeno dal 25% al ​​50% di: American Pit Bull Terrier APBT, American Staffordshire Terrier AST, Staffordshire Bull Terrier SBT, Staffordshire Terrier ST. Il secondo gruppo è composto da incroci che presentano almeno dal 25% al ​​50% di: AKC Mastiff, Boerbell, bullmastiff, Fila Brasileiro, Mastino napoletano, Rotweiler e Tosa. Il terzo gruppo deve avere meno del 25%% di: American Bulldog, Dogo Argentino, Dogue de Bordeaux, Alano, Olde English Bulldog e Bulldog Campeiro. Il quarto gruppo deve avere meno del 12,5% di: Boxer, Cane Corso e Presa Canario. In generale deve avere la struttura di un Pit-bull gigante, con una buona dose di agilità. I colori più comuni sono: grigio giallastro o sabbia, tigrato di qualsiasi colore, nero, fulvo dorato, fulvo e rosso con tartufo rosso o nero. Il pelo è corto, fitto e mediamente fine. Il collo deve essere molto forte, muscoloso e robusto. Gli occhi devono essere preferibilmente neri, ma possono variare in relazione al colore del mantello.

Cenni Storici

Il Bandog americano non è una razza nel senso stretto della parola, ma si tratta di un incrocio tra più razze. Solitamente discendono dall’American Pit Bull Terrier e dal Mastino Napoletano. Ci sono alcuni allevatori che producono con successo Bandogges da molte generazioni, senza l'aggiunta di sangue da altre razze, e hanno generato un tipo molto omogeneo. Alla fine del 1960 un veterinario di nome Swinford ha iniziato un programma di allevamento che mirava alla produzione del più grande di tutti i cani da difesa. Anche se gli allevatori di Bandogges di oggi non sono d'accordo col regime di allevamento creato da Swinford, il compromesso generale è che si parta comunque dall’incrocio di un American Pit Bull Terrier con un grosso molossoide. Il metodo più comune impiegato per produrre un Bandog è quello far accoppiare un grosso maschio American Pit Bull Terrier con un grande e forte femmina di Mastino Napoletano. Un altro metodo meno comune utilizzato nell’allevamento del Bandog, è quello di far accoppiare un mastino inglese con un American Pit Bull Terrier. Il nome Bandog però, è stato utilizzato nella vecchia Inghilterra dai Sassoni e deriva dalla parola “banda”, che significa catena, in quanto era pratica comune legare il cane di giorno e rilasciarlo durante la notte per consentirgli di svolgere i suoi compiti di guardia.

Stile di vita

Cane territoriale ed energico, non adatto alla vita in appartamento.

Patologie

Non soffre di patologie specifiche.

Curiosità

Nessuna in particolare

Andatura

Forte e agile

Padrone ideale

Il padrone ideale deve essere un vero e proprio leder con un carattere capace di tenere testa a un cane dal forte carattere che tende a prendere il sopravvento.

SocialDogCat.com usa la politica di cookie per migliorare la vostra esperienza. Ok ho capito